Fitoterapie
Dedicato a Maria Treben

Home



Questo blog è stato realizzato con l' unico e nobile scopo di diffondere i principi e la pratica fitoterapica, e in particolare i benefici effetti realizzati dagli studi di  

Maria Treben 








COSCIENZIOSA PREMESSA



Quasi tutti coloro che cercano di curarsi con le erbe e con altre soluzioni complementari o alternative guardano queste soluzioni dallo stesso punto di vista con cui guardano la medicina convenzionale. Cioè stanno chiedendo ad un'erba di curare i loro sintomi.

Se hanno dolore, desiderano una pillola che eliminerà il dolore e l'unica differenza fra coloro che si rivolgono alla medicina convenzionale e coloro che invece si rivolgono alla medicina naturale è che quest'ultimi vogliono far scomparire i sintomi con le erbe.

Il problema con entrambi è che non riescono a riconoscere la causa interna dei loro mali, o falliscono nel prendersi la responsabilità del ruolo attivo che hanno nel generare la malattia che attualmente stanno esprimendo.

Farsi curare il mal di schiena con l'agopuntura per poter continuare a stare seduti in poltrona a guardare la televisione, evitando l'esercizio fisico e mangiando fast food non è "medicina naturale."

È di nuovo medicina allopatica (intesa come medicina scientifica prevalentemente in uso in Occidente) che usa gli aghi da agopuntura invece dei farmaci.

Allo stesso modo, curare la depressione con l'iperico, di nuovo non è medicina naturale.

È giusto un altra sostanza, anche se naturale, ingerita per dissimulare i sintomi di un problema molto più profondo.

Le persone in buona salute non hanno bisogno dell'iperico per la salute mentale.

Questo non significa che un'erba non può essere utile mentre stai facendo cambiamenti verso uno stile di vita che migliori la prospettiva mentale (come i cambiamenti nella dieta, una maggiore esposizione alla luce solare naturale, esercizio fisico ecc.), ma dipendere dall'iperico non è concettualmente differente come dipendere dal Prozac (eccetto che l'iperico costa molto meno e non ha effetti collaterali negativi).

Tutto questo è estremamente frustrante per i professionisti della medicina alternativa, della medicina olistica, degli erboristi, dei dietisti alternativi ecc., dato che desiderano aiutare i pazienti, ma purtroppo, bisogna affermarlo, che la maggior parte non sta realmente cercando soluzioni di lunga durata: sta solo cercando di mascherare, a breve termine, il loro sintomo, usando prodotti che si possono chiamare "naturali."

Francamente, questa non è affatto medicina naturale.

Questo è solo usare le erbe in un modo rigorosamente allopatico cosi' si delegano di nuovo le responsabilità delle condizioni di salute delle persone ma ...in modo "naturale".