Fitoterapie
Dedicato a Maria Treben

Accenni di Fitoterapia


 

 


 

È la medicina dolce che ha una esperienza ricca di secoli, nessun medicamento chimico, vanta un lavoro di ricerca così lungo nel tempo.

I principi attivi delle piante, godono di una comprovata efficacia terapeutica, depurano, e stimolano le difese immunitarie dell'organismo, e le compresse fatte con la polvere delle piante in quanto conservano la totalità dei benefici medicamentosi, sono il modo più idoneo per assumerle.

Le parti attive, sono diverse a seconda che se ne utilizzi la parte aerea ,come il gambo, la corteccia, le foglie, i fiori o i frutti o le parti sotterranee, come le radici , i rizomi, i tuberi.

La qualità del proprio stato di salute viene attivata, oltre che attraverso  l'uso di medicamenti naturali anche da una adeguata alimentazione.

 

I complementi alimentari a base di principi esclusivamente naturali, sono un supporto valido, non hanno effetti secondari, non sono tossici e non provocano assuefazione nell'organismo. La garanzia totale è data dalla preparazione che non altera né annulla le potenzialità curative della pianta.

 

Guarire e stare bene è possibile, cercando di essere quanto più possibile in armonia con le leggi della natura tenendo conto che la malattia della persona, va curata nella sua interezza Usando correttamente le possibilità terapeutiche della Fitoterapia, si possono ottenere risultati di sicura guarigione, in quanto alcune piante

agiscono sia come cura generale dell'organismo che come stimolatori di alcuni organi ed apparati, emuntori del corpo, con la capacità di drenare e disintossicare l'organismo.

 

L'umanità si è da sempre curata, attraverso le terapie naturali, seguendo i principi idonei alla propria cultura, al proprio tempo, al proprio ambiente e clima. Le piante hanno una loro comprovata efficacia, in quanto agiscono nella loro totalità e spesso le cure naturali agiscono in sinergia per una più veloce guarigione insieme ai farmaci convenzionali.

In tutto il mondo la fitoterapia si sta collocando come una vera e propria alternativa alla medicina ufficiale, anche se non esiste un farmaco completamente privo di rischio, sia esso naturale o di sintesi, ma è indubbio che i principi attivi estratti dalle piante siano meno nocivi dei prodotti farmaceutici Già da 5000 anni si è fatto il ricorso ai preparati a base di erbe, basti considerare la Medicina Cinese e la Ayurvedica o la Medicina degli Indiani d'America.

I prodotti si presentano in varie formulazioni, sotto forma di Estratti Idroglicerici, di Compresse, di Tisane Solubili, di Integratori in Flaconcini, di Te, Infusi.

 

 

AVVERTENZE sull'impiego dei preparati erboristici:

I preparati erboristici sono degli ottimi ausili nella prevenzione, e nel

mantenimento del proprio stato di benessere, ma è sconsigliata nel modo piu assoluto l'automedicazione.

I preparati erboristici sono dei farmaci veri e propri, consultare persone esperte, che sappiano per esperienza consigliare al meglio.

Sono un ottimo presidio e privi di effetti collaterali, adatti a tutti, se ben consigliati.